Dal momento che, nelle varie discussioni a riguardo, diversə utenti hanno segnalato la poca accessibilità ai servizi di psicoterapia a causa di tariffe alte, segnalo due siti utili a riguardo.

- psicoterapia-aperta.it/page/ce
dove alcunə psicoterapeutə si mettono a disposizione per sedute a costo minore - con ricerca sul territorio;

- unobravo.net/ dove è possibile compilare un questionario per essere poi collegatə allə psicoterapeutə più adattə alle proprie esigenze, su tutto il territorio nazionale, con sedute virtuali - i costi di seduta sono minori rispetto allo standard.

Non sottovalutate il vostro malessere: se la vostra testa vi boicotta, rivolgetevi allə giustə professionistə, esattamente come fareste per tutto il resto.

🌺🌻

#salutementale

Continuando il thread, segnalo inoltre l'opzione della psicoterapia attraverso la struttura pubblica, che implica solo il pagamento del ticket.

Rimando a questi articoli che spiegano molto bene:

- huffingtonpost.it/entry/prende

- vice.com/it/article/438vg9/and
(sì, è Vice, ma è scritto bene ed è utile)

#salutementale

Follow

@bluberrycookie sarebbe bello lo psicologo aggratis. Purtroppo nella, soprattutto nei grandi centri urbani ci si scontra poi con la realtà. A Bologna se non hai scotennato tua madre con l'apriscatole vai in fondo a una lunghissima lista

@makhno

Dovrebbe essere gratis sì, a prescindere. In alcune regioni l'assistenza pubblica funziona meglio, conosco persone che ci vanno e si trovano bene (una di queste a Roma).

Comunque stanno spuntando molti siti e sportelli virtuali in cui vengono offerte sedute a prezzi calmierati (si parla anche di 25 euro a seduta, che rispetto alla media è pochissimo), che non vanno a sostituire un servizio pubblico gratuito auspicabile, ma meglio che nulla e meglio che farsi svuotare le tasche

@bluberrycookie ci vorrebbe una sensibilità più diffusa su questo tema. Che parta dalle scuole e arrivi negli ospedali dove molto spesso gli sbrocchi della gente coi medici nascono dalla mancanza di un servizio di appoggio/comunicazione tra medici e "parenti".

@makhno

Concordo. È un problema sistemico, e tra poca trasparenza e comunicazione, stigma, percorsi poco chiari non si fa che peggiorare la situazione e disincentivare

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bologna One

Benvenuto sul Mastodon in italiano della città di Bologna!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto,come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Bologna.one fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su bologna.one.